Occhio al disco @ Made In Italy – Cassano Magnago (VA)


Questo slideshow richiede JavaScript.

La polemica gastronomica del mese di marzo 2018 è stata indubbiamente incentrata sulla pizza di Carlo Cracco, fomentata da orde di commentatori col superpotere di poter estrapolare i sapori da una (brutta) fotografia. Non spenderò ulteriori parole sulla querelle, se non per sottolineare il fatto che mi ha fatto venire voglia di pizza.

La scelta in questo caso è ricaduta su questo locale varesotto di apertura relativamente recente: i consigli ricevuti da avventori abituali e i contenuti del sito internet hanno posto l’asticella delle aspettative abbastanza in alto. Vista la sbandierata attenzione per gli ingredienti e l’attenzione in tutte le frasi di preparazione potrei quasi far rientrare questo locale nella inflazionata categoria delle “pizzerie gourmet” (qualsiasi cosa questa etichetta possa significare): è infatti tipico per buona percentuale delle nuove aperture porre un forte accento sulla qualità, caratteristica ben lungi dall’essere disprezzata.

Le prenotazioni vengono gestite su tre turni a partire dalle 19:30. Dopo essersi fatti largo fra la folla assiepata all’ingresso (è presente anche il servizio da asporto) ci si accomoda su tavoli scarsamente distanziati. Continua a leggere “Occhio al disco @ Made In Italy – Cassano Magnago (VA)”

Classico è meglio @ Bottega Tredici8 – Varese


Questo slideshow richiede JavaScript.

Negli ultimi anni le aperture di pizzerie in zona Milano e alto-milanese non sono certo state una rarità, tant’è che nemmeno la sonnacchiosa Varese ne è stata immune. Il livello qualitativo appare fortunatamente meno desolante rispetto ad una decina di anni fa, quando iniziai questo blog: le cause sono molteplici, e possono essere ricercate nell’influenza di un evento di rilevanza internazionale come Expo o nella sovraesposizione mediatica di cui il comparto Wine & Food sta ancora godendo.

Fra le aperture relativamente recenti questa bottega Tredici8 spicca per le ostentate radici siciliane, in netto contrasto con i consueti riferimenti campani. Non stiamo parlando ovviamente parlando di una “pizzeria siciliana” nel senso stretto del termine (nessuna traccia di sfincioni, pizzoli o scaccie), ma di origine degli ingredienti, oltre agli inevitabili riferimenti toponomastici nel menù.

Secondo un copione collaudato, ma ben lungi dall’essere stancante, troviamo una buona trafila di ingredienti “Slow” dove la Trinacria spadroneggia e una gradevole sala giocata sui toni del bianco con tavoli rigorosamente privi di tovaglie. Continua a leggere “Classico è meglio @ Bottega Tredici8 – Varese”

Combinazioni @ Blend 4 – Azzate (VA)


La scritta "Blend 4" è praticamente invisibile, così sottilmente incisa su una lastra di metallo grezzo, peraltro adombrata dalla ipertrofica insegna dipinta recante il vecchio nome di "Trattoria del Monte Allegro". Bisogna quindi fare preciso riferimento alla posizione GPS per trovare questo locale su un’anonima strada dell’altrettanto anonima cittadina varesotta di Azzate, sospesa in una conca fra lo svincolo autostradale e il lago di Varese.

Per fortuna molto meno anonimo è l’interno, giocato sui toni chiari, e dalle reminiscenze industrial-chic, dove trovano posto ad adeguata distanza tavoli di generose dimensioni: un colpo d’occhio a metà strada fra il bistrot e il ristorante di classe, dalla rilassante piacevolezza complessiva.

La singolare denominazione fa probabilmente riferimento alle sinergie dei quattro soci originari, oggi sostanzialmente dimezzati. Tuttavia l’impostazione generale è rimasta pressoché invariata, nonostante i vari avvicendamenti anche alla guida della cucina, oggi capitanata da Davide Gambitta. Continua a leggere “Combinazioni @ Blend 4 – Azzate (VA)”

Update @ Ilario Vinciguerra Restaurant – Gallarate (VA)


Avveniva circa un paio d’anni fa l’apertura del nuovo locale dello chef Ilario Vinciguerra, nel quasi-centro di Gallarate, con immediati riscontri di critica, tutti rigorosamente entro un tempo massimo di dieci giorni dall’inaugurazione. Tanto si sa… un nuovo locale non ha certo bisogno di rodare.

Con il consueto ritardo arrivai pure io, trovando (nel post di ottobre 2011) una cucina sicuramente maturata, rispetto ai vecchi tempi della terrazza con vista lago di Varese, ma raccogliendo qualche perplessità dovuta in primis alla freddezza dell’ambiente, ai tempi di attesa e a qualche incertezza nel servizio.

A bocce ormai abbondantemente ferme trovo finalmente l’occasione di ritornare nelle algide sale dello chef partenopeo, entrato nel frattempo nel novero dei monostellati-bicappellati-triforchettati.

Qualcosa è cambiato? Continua a leggere “Update @ Ilario Vinciguerra Restaurant – Gallarate (VA)”

Gastro-sceneggiata @ Trattoria Caprese – Varese


C’è da scommettere su una repentina scalata su Trip Advisor. A pochi mesi dall’apertura della nuova sede bosina di questo franchise in stile partenopeo (altri locali già presenti a Napoli, Monza, Bergamo e Brescia), è già un’impresa riuscire a trovare un tavolo in un giorno qualsiasi della settimana. D’altronde la copiosa quantità di prosecco offerta agli avventori fuori dalla porta, invoglia persino a mettersi in lista d’attesa.

La formula è piuttosto caciarona, basata su pizza e piatti della tradizione napoletana, conditi da siparietti folkloristici assai. Infatti all’improvviso partirà una canzone tipo "’O surdato ‘nnamurato" e dalla cucina uscirà un maxi-vassoio di pasta che verrà equamente ripartita fra gli ospiti plaudenti, indipendentemente dalla portata che staranno mangiando.

E i cadeau saranno svariati durante tutto il corso della serata, col risultato di aumentare il senso di sazietà senza appesantire il conto finale, anche se le porzioni si mantengono già da sé sul copioso andante. Continua a leggere “Gastro-sceneggiata @ Trattoria Caprese – Varese”

La pizza del vicino @ Elisir – Castiglione Olona (VA)


Il sacro fuoco della passione può portare il presunto gourmet (e cito a caso ;-)) a prendere un volo, con rigoroso rientro in giornata, per sedersi alla tavola di un qualche affermato chef iberico, per poi ignorare incredibilmente realtà alquanto interessanti appena fuori dal portone di casa.

E sì che questo Elisir ha aperto i battenti da ormai tre lustri, e penso alle innumerevoli volte che vi sono sfrecciato davanti in macchina snobbando, quasi sdegnato, l’insegna, che ero fermamente convinto appartenesse alla solita mediocre pizzeria.

C’è voluta la segnalazione di un amico dal palato fidato per accendere l’attenzione sul locale del maestro pizzaiolo Giuseppe Falzone, assiduo frequentatore di concorsi e manifestazioni, fra cui un "campionato mondiale di pizza senza glutine" (primo classificato), ma sostanzialmente ignorato dalla "solita" critica. Continua a leggere “La pizza del vicino @ Elisir – Castiglione Olona (VA)”

Nuovo inizio @ Osteria del Sass – Besozzo (VA)


L’Osteria del Sass è stata fino a pochi anni fa il regno dello chef Matteo Pisciotta e della sua estrosa cucina che ammiccava a tecniche d’avanguardia, praticando nel contempo una lodevole politica di contenimento dei costi.

Da qualche tempo, tuttavia, le celeberrime citro-ostriche e il loro creatore hanno preso casa nella bella cornice di Villa Litta-Panza a Varese, andando (fortunatamente) ad arricchire l’alquanto disastrato panorama della ristorazione cittadina.

Non essendo così interessato al gastro-gossip, ignoro se la scelta di Pisciotta sia stata dettata da una ricerca di maggiore visibilità o per disaccordi con l’allora socio, certo è che, per il ristorante di Besozzo, sospeso a metà strada fra il lago di Varese ed il Verbano, si è giocoforza aperta una nuova era.

E questo nuovo inizio si caratterizza in primis per il passaggio dietro i fornelli di Costantino di Claudio, il sopraccitato ex-socio, che ai tempi curava la cantina ed il servizio in sala. Senza nessuna intenzione di seguire le orme del predecessore, il menù mostra una semplificazione delle preparazioni ed una colonna dei prezzi niente affatto esosa, come ai tempi che furono.

La degustazione terra-mare (48 €uri di costo), costruita a sorpresa dallo chef basandosi su un piatto scelto dal cliente dalla carta, costituirà il filo conduttore della serata. Continua a leggere “Nuovo inizio @ Osteria del Sass – Besozzo (VA)”