E l’arrosto? @ Ferlaro – Sala Baganza (PR)


Al sopraggiungere delle tenebre diventa arduo non scorgere, percorrendo la strada che da Collecchio porta a Sala Baganza, la sagoma arancione del Ferlaro Restaurant, soprattutto in virtù della vistosa scalinata illuminata in stile red-carpet hollywoodiano.

E d’estate le sedute esterne in stile “regista” completano quest’impressione quasi cinematografica, accompagnate da una vista estensiva sul limitrofo parco dei boschi di Carrega. Più fredda, ma non certo asettica, la sala interna dal soffitto ligneo e tavoli con apparecchiatura minimal-convenzionale.

Una scorsa, anche superficiale, alla minuta delle vivande palesa un abuso del termine “croccante”, indistintamente accoppiato a patate, prosciutti, pancette e polli… ma tutta questa profusione di croccantezze non trova molto riscontro nelle preparazioni, come ad esempio l’insalata di pollo (croccante ovviamente) caratterizzata da una frittura grossolana ed unta, la cui colatura andrà tra l’altro ad impregnare il copioso verde alla base. Continua a leggere “E l’arrosto? @ Ferlaro – Sala Baganza (PR)”

Parmigianamente @ Milla – Sala Baganza (PR)


Dice il saggio che, in cucina, la tradizione è una sperimentazione ben riuscita. Quasi sempre la tradizione stessa assurge poi a base di partenza per la sperimentazione, così da non essere mai fissa, ma in costante evoluzione.

Ma oltre a base di partenza questa può anche essere il fine ultimo, con scopo di conservazione e perpetuazione: due facce della stessa medaglia che convivono ma che troppo spesso, danno origine a "guerre sante" fomentate dall’estremista di turno, che tendenzialmente corrisponde con il tradizionalista intransigente.

Per quanto riguarda l’Emilia, e nello specifico i limitrofi di Parma, la trattoria Milla è una interessante realtà prettamente territoriale. Di certo vedendo quell’insegna luminosa che promette "cucina del territorio" e "torta fritta" verrebbe d’istinto girare i tacchi, pensando tutt’al più ad un locale adatto a conducenti di autoarticolati.

L’interno, con quell’illuminazione mista neon/incandescenza, però ben dispone: qualche particolare -in primis sedie e bancone- potrebbe persino definirsi vetusto, ma il tutto viene nobilitato da qualche intelligente dettaglio, come quella bella collezione di distillati messa in bella vista, che fa tanto attenzione e cura della proposta. Continua a leggere “Parmigianamente @ Milla – Sala Baganza (PR)”