Patata alla puttanesca


I post inerenti le ricette rappresentano, statisticamente parlando, la parte più irrilevante di questo blog. Devo però addurre come giustificazione che è difficile mettersi a sperimentare ai fornelli non avendo una cucina.

Essendo riuscito nel corso del 2012 a mettere in piedi una casa, che potrei quasi definire "rispettabile", rimarrebbe quindi solo da superare la carenza di ispirazione e la non eccelse doti tecniche.

In questo caso l’origine trae idea dall’accostamento, invero piuttosto malizioso, delle due parole del titolo, liberamente ispirato da (alcune) donne che sono negli anni transitate per la mia vita. Da lì, partendo da una ricetta tradizionale (pasta alla puttanesca), e sostituendo alcuni elementi (pasta con patata) e rielaborando gli altri, il percorso è poi stato in discesa.

Cosa vi occorre dunque per 4 persone? Continua a leggere “Patata alla puttanesca”

Cocktail solidi: il risotto al Mojito


Troppo impegnato a raccontare di ristoranti sparsi per la Lombardia (e non solo), mi sono quasi reso dimentico del fatto che in questo blog ho pesino aggiunto una sezione "ricette" che al momento è popolata più o meno quanto il deserto dei Tartari di Buzzati ;-).

Dato che proprio l’altra sera, complice la recente passione per i drink miscelati, ho concepito un piatto "cocktail inspired", cogliamo la palla al balzo per arricchire la sopraccitata sezione.

Ingredienti per 4 persone:

  • 360g di riso carnaroli
  • 1 cipolla bianca
  • 1 bicchierino di rum Brugal
  • 1 litro di brodo vegetale
  • 2 lime
  • 10 rametti di menta piperita
  • 2 cucchiai di olio extra-vergine d’oliva
  • parmigiano reggiano (stagionato 30 mesi) q.b.
  • sale q.b.

Continua a leggere “Cocktail solidi: il risotto al Mojito”