Il primo consiglio @ Trippi – Montagna in Valtellina (SO)


Read this post in English

Rientrando nella categoria dei “gastronomicamente curiosi”, giusto per non abusare della terminologia solitamente in uso nel mondo del food, è difficile stabilire legami di affezione con un qualsiasi ristorante: la voglia di sperimentazione annichilisce nove volte su dieci la sicurezza che possono dare locali già collaudati.

Tuttavia, vivendo un esilio lavorativo prolungato in una nota regione montuosa lombarda corrispondente grossomodo al bacino idrografico del fiume Adda, proprio lì dove le scelte in ambito ristorazione non sono certo numerose, non è per me così insolito vestire i panni cliente abituale.

Il ristorante Trippi -diventato da diverso tempo il mio refugium peccatorum- non è certo nuovo a queste pagine, da una prima decadente versione testata nel 2011 a cui è subentrata la nuova gestione firmata Gianluca Bassola verso fine 2013, di cui scrissi pochi mesi dopo in un contesto sicuramente acerbo. Non ci è voluto comunque molto perché questo interessante locale appena fuori Sondrio trovasse la sua dimensione. Continua a leggere “Il primo consiglio @ Trippi – Montagna in Valtellina (SO)”

Trasferimenti @ Umami – Bormio (SO)


L’ha potuto fare perché non è valtellinese. Solo per questo lo chef Antonio Borruso, napoletano classe 1977, ha reinterpretato il pizzocchero senza trovarsi orde di valligiani inferociti, armati di torce e forconi, alle porte del suo ristorante ;-).

Il pizzocchero sferico non è certo una novità. Già nell’anno di grazia 2010, nella precedente location del Gimmy’s all’aprica, ora orfano del cuciniere che era riuscito nell’impresa di guadagnarsi l’asterisco pneumatico, veniva proposta questa più che interessante variazione dell’arancino in salsa tellina.

Ai tempi lo scrissi: la località orobica impone un approccio di resistenza umana, e il target che si andava a mirare era un po’ troppo elevato. I più (me compreso) avevano sperato in un trasferimento del Borruso al Grand Hotel della Posta di Sondrio che, a fronte del prestigio dell’albergo, ha decisamente bisogno di dare una svolta al suo comparto ristorativo. Continua a leggere “Trasferimenti @ Umami – Bormio (SO)”

Valtellina low-cost @ Le Case dei Baff – Ardenno (SO)


Ho sempre considerato il prezzo un elemento fondamentale nella scelta di un ristorante. Non sono rari i posti dove si mangia bene o eccezionalmente bene a prezzi proporzionali alla felicità ottenuta, ma sono purtroppo molti meno i locali dove si ottiene una soddisfazione maggiore rispetto all’esborso.

Il motivo è semplice: ogni singolo aspetto di un ristorante (dalla cantina, al personale, al tovagliato, alla posateria) ha un costo di gestione che deve inevitabilmente ricadere sull’utente finale. Indi più alta è la qualità, più alte sono le spese… e di conseguenza più alto è il conto.
Una politica "low-cost", restando sempre e comunque ancorati ad un concetto di qualità, non può prescindere dal taglio delle spese alla fonte, quali il personale (gestendo tutto in famiglia) o le materie prime (producendo in proprio).

Questa è la filosofia che ha sposato l’agriturismo dei fratelli Cerasa in quel di Ardenno, all’imbocco della Valmasino, a metà strada esatta fra Sondrio e Morbegno, che offre un buono spaccato della tradizione della valle a prezzi decisamente abbordabili.

Di certo non si può contare molto sul turn-over del menù o sulla sua ampiezza: le scelte sono sempre quelle e presenti in numero ridotto, ma la qualità generale viaggia su pregevoli livelli. Continua a leggere “Valtellina low-cost @ Le Case dei Baff – Ardenno (SO)”

Non solo quantità @ Altavilla – Bianzone (SO)


Viaggiando in Valtellina sulla statale 38 vale la pena di fare una breve deviazione per arrampicarsi, seppur brevemente, sulle Alpi Retiche (il versante al sole, per intenderci) e concedersi una sosta appagante presso la Locanda Altavilla… con l’avvertenza di non venire già minimamente mangiati ;-).

Questa amena locanda/osteria sorge nella municipalità di Bianzone, prima stazione dell’ormai mitico trenino rosso patrimonio dell’umanità UNESCO, che arrampicandosi per le pendici del Bernina vi porterà fino a St. Moritz e oltre, in mezzo a paesaggi di incomparabile bellezza. Continua a leggere “Non solo quantità @ Altavilla – Bianzone (SO)”