Per molti… ma non per tutti @ Piazza Duomo – Alba (CN)


Merluzzo

NB: Esiste un post più recente (giugno 2015) su questo ristorante che potete trovare cliccando qui

Come si può definire “minimalista” la cucina di Enrico Crippa? Anche la parola “Zen” viene usata un po’ a sproposito. Eppure quando si parla dello chef del ristorante Piazza Duomo di Alba questi due aggettivi vengono sempre tirati fuori. Di “minimal” ho visto ben poco considerando la complessità di preparazione e presentazione dei piatti… e l’unico collegamento che ho trovato con il buddhismo zen è stata qualche erba e la salsa di soia che ne condividono l’origine.

Se dovessi riassumere tutto in un aggettivo direi “evocativa”, ma di sicuro non è una cucina di facile approccio… però la classe si sente eccome: difficile trovare una tale precisione nelle cotture e una simile tecnica nell’assemblaggio dei piatti. Il tutto volto all’esaltazione della materia ma con la volontà di spiazzare il palato con accostamenti arditi. Cucina di estrema creatività, molto “fusion” ma avulsa dalle mode ispaniche di alterazione della consistenze. Il filo conduttore diventa piuttosto l’utilizzo sapiente di una valanga di erbe, erbette, semi, foglie, petali e chi piu’ ne ha… Potrebbe essere questo il nuovo trend della creatività?. Continua a leggere “Per molti… ma non per tutti @ Piazza Duomo – Alba (CN)”