Personalità @ Tre Nodi – Porto San Giorgio (FM)


Complice la luminosità soffusa, e le conseguenti foto oRende (ovviamente di usare il flash non se ne parla… troppo disturbo per i vicini di tavolo e risultati comunque oRendi ;-)), colgo la palla al balzo per cambiare leggermente il format del post.

Cercando di tornare in-topic e rileggendo gli scritti pregressi, mi rendo conto di non aver mai dato molto spazio a storie personali, aneddoti e disquisizioni sulle personalità dei vari chef, nel mio raccontar di ristoranti. Il tutto a dire il vero è stato fatto alquanto consapevolmente, e per il più semplice dei motivi: l’utilizzatore finale (cit.) di qualsivoglia mangiatoia è decisamente più interessato a quello che si trova nel piatto, rispetto ai trascorsi (più o meno struggenti) del cuoco o oste di turno.

E’ indubbio che talvolta una bella storia possa diventare un superbo condimento per una pietanza (vedi, ad esempio, l’anguilla vanesia del solito Massimo Bottura), ma a fronte dell’assenza di risultati gustativi di rilievo il rischio è di sconfinare nell’irrisione del cliente. Continua a leggere “Personalità @ Tre Nodi – Porto San Giorgio (FM)”