Bonaccia @ Villa Crespi – Orta San Giulio (NO)


Read this post in English

E’ innegabile che la popolarità di Antonino Cannavacciuolo sia esponenzialmente cresciuta negli ultimi anni, al pari della clientela del suo ristorante principale di Orta San Giulio, che ormai può vantare una lista di attesa di un paio di mesi per qualsiasi giorno della settimana. Diretta conseguenza anche l’apertura del bistrot novarese (di cui già parlammo qui) e l’ormai imminente gemello a Torino.

L’esposizione mediatica tende però ad attirare una tipologia di avventore decisamente meno esigente (se così possiamo dire) e il legittimo dubbio dell’estimatore della prima ora, come già ci chiedemmo per Carlo Cracco qualche tempo fa, è se l’eccesso di successo (e mi si scusi la rima) possa in qualche modo aver influito sulla qualità.

Di certo l’amenità dell’ambiente non ne ha risentito: siamo sempre nella meravigliosa villa in stile moresco sulle sponde del lago d’Orta, alle cui barocche sale fanno da contraltare tovagliati lunghi e posateria d’argento, senza nessuna concessione alle mode minimaliste nordiche. Forse più in affanno il servizio, anche se testato a fine stagione quando la stanchezza del personale di sala si fa ormai palpabile. Continua a leggere “Bonaccia @ Villa Crespi – Orta San Giulio (NO)”

Moderno classico @ El Club Allard – Madrid (Spagna)


L’avanguardia gastronomica spagnola è stata, specialmente da metà anni ’90 alla fine degli anni 2000, il punto di riferimento per l’alta cucina a livello mondiale, mettendo fine al decadente dominio francese. Curioso il fatto che le culle di questo fenomeno siano state principalmente le due regioni con forte vocazione indipendentista: Catalogna e Paesi Baschi.

La regione castigliana e in particolar modo la sua capitale Madrid non hanno mai particolarmente brillato in questo campo, soccombendo alle molto più vivaci Barcellona e San Sebastian, che da sole hanno fatto incetta di buona parte dei riconoscimenti pneumatici (o stellati, che dir si voglia) assegnati alla nazione.

Qualcosa si è mosso negli ultimi anni nel sonnacchioso scenario madrileno, grazie soprattutto a David Munoz e al suo funambolico ristorante DiverXo, dove ogni cena è in realtà uno spettacolo portato quasi all’estremo. Esistono tuttavia altre interessanti realtà dove la cucina di ricerca viene praticata in scenari assai meno teatrali, come questo interessante Club Allard. Continua a leggere “Moderno classico @ El Club Allard – Madrid (Spagna)”