Altre aspettative @ Cosme – New York (USA)


Questo slideshow richiede JavaScript.

Devo ancora capacitarmi sul perché non mi sia piaciuto. Non che è che facesse schifo, per carità, ma quando varchi la porta di uno dei 50 ristoranti considerati i migliori del mondo un po’ di aspettative ce le hai. Ma se poi esci chiedendoti come ci sia entrato in quella classifica forse qualcosa che non andava in effetti c’era.

Probabilmente è un problema mio: d’altronde il coro nel mondo del food viaggia entusiasticamente all’unisono, e in molti casi è meglio aderire al pensiero unico. Ma dopotutto non rivestendo il ruolo di influencer, a parte per quei 4 amici che mi chiedono consigli su dove andare a cena, mi posso anche permettere di andare controcorrente.

Ma partiamo dall’inizio: Cosme è il locale newyorkese dello chef Enrique Olvera, ovviamente non presente fisicamente, ma rappresentato in loco da Daniela Soto-Innes, e dalla sua apertura nel 2014 è diventato il punto di riferimento nella grande mela per quanto riguarda la cucina messicana contemporanea.

Il locale è ampio, poco illuminato, dotato di importante bancone bar e di tavoli poco distanziati, rigorosamente privi di tovaglia e tovagliette secondo i dettami contemporanei.

Non che abbia da dire su tecnica e materie prime (molte delle quali importate da sud del confine), d’altronde per un blasone di questa importanza quello è il minimo sindacale, ma troppi piatti (3 su 4, quindi non parlatemi di coincidenze) sono giocati su contrasti con l’aspro esageratamente marcati. Prendiamo l’agnello ad esempio: la caramellatura e l’affumicatura della carne erano sgraziatamente abbinate alla fortissima acidità di quel mango verde, per un risultato finale tutt’altro che gradevole.

Di tutto quanto assaggiato si salvano soltanto l’infladita di granchio e il buonissimo dessert (burro di cacao caramellato, sorbetto al pistacchio, lamponi), l’unico piatto realmente all’altezza della reputazione.

Sono io che non ne so nulla di cucina messicana? Probabilmente sì, ma sono da sempre convinto che al centro dell’esperienza ci debba essere il gusto e non certo il concetto o (peggio) la moda. NY ha ben altro da offrire, ma se proprio voleste togliervi la curiosità, il prezzo non eccessivamente esoso (se comparato alla media locale) potrà facilitarvi le cose.

Le portate

Tortillas
[]
Infladita di granchio, salsa morita, avocado
[]
Aguachile alla pasilla, radice di sedano, zenzero, porri
[]
Morone, fagioli neri, platano allo zafferano
[]
Pancia di agnello, mango verde, tamarindo
[]
Burro di cacao caramellato, sorbetto al pistacchio, lamponi
[]

Prezzi (Dicembre 2018)

Circa 80$ (bevande escluse)

Indice di gradimento

Cosme

35 E 21st St,
New York, NY 10010
Stati Uniti

Tel. +1 212-913-9659

www.cosmenyc.com

Chiuso martedì e mercoledì.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...