Gurmè… @ Lievità – Milano


Questo slideshow richiede JavaScript.

Candidamente ammetto di guardare, e di trovare persino piacevole, "Quattro Ristoranti" di Alessandro Borghese. Per i meno televisivi riassumo velocemente il format, che si propone di trovare il miglior ristorante di [inserisci categoria qui] a [inserisci regione/città qui]. I partecipanti provano e valutano i locali dei propri concorrenti a cui si aggiunge poi il voto del buon Borghese che può confermare o riBBaltare il risultato.

A livello di ritorno di immagine sulla propria attività è un discreto azzardo, visto che i confronti -specie nel sud Italia- sono piuttosto accesi, tanto è vero che diversi ristoratori (e parlo per conferma dei diretti interessati) preferiscono tenersi alla larga dalla trasmissione. La visione è comunque leggera e scorrevole a patto di non elevare il giudizio a metro assoluto.

Mi è subito balzata all’occhio, nella puntata dedicata alle "pizzerie gourmet" di Milano, la presenza di un nome piuttosto noto e ormai conosciuto nel panorama meneghino, e mi riferisco a Lievità, presente con due locali in città, e che vanta persino una sucursale londinese.

Verrebbe innanzitutto da chiedersi cosa sia una "pizza gourmet", visto che le definizioni si sprecano, ma in generale si tende a mettere sotto questa campana quelle pizze presentate in spicchi, onde poter bilanciare meglio i condimenti più o meno ricercati. Prendiamo buona d’ufficio la lacunosa definizione, che comunque è ben lungi da essere garanzia di qualità.

Da Lievità l’impasto si rifà alla tradizione partenopea, con non più di 15 referenze fra carta e fuori carta, con la margherita a farla da padrone, con diversi abbinamenti mozzarella/pomodoro. Non mancano versioni più elaborate che si mantengono tuttavia lontane da accostamenti azzardati.

Proprio la classica margherita, in questo caso la versione "Sua Maestà" con filetti di San Marzano e fiordilatte di Agerola, solleva qualche dubbio: nonostante l’eccellenza degli ingredienti e dell’impasto (desumibile dal cornicione), l’assemblaggio tende a inzuppare copiosamente il centro del disco (l’effetto "pizzanghera" citato ai tempi dal vate V. M. Visintin), rendendo impossibile la classica gestione a spicchi. Assolutamente impeccabile e goduriosa la "Corbarino & co" che rientra perfettamente nella definizione del paragrafo precedente. Godibili anche i fiori di zucca ripieni e fritti presi in apertura.

Considerando anche visite precedenti non documentate l’impressione è positiva, con riserva sulla margherita. Nel caso voleste fare una verifica vi ricordo che il (piccolo) locale di via Ravizza accetta prenotazioni solo a pranzo, a differenza della sede di via Sottocorno dove sono ammesse a tutte le ore.

Foto

Prezzi (Giugno 2018)

Pizze: 8€ – 15€

Indice di gradimento

Lievità

Via Carlo Ravizza, 11
20149 Milano

Tel. 02 8456 1374

www.pizzeria-lievita.com

Sempre aperto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...