Il lato oscuro @ I Tigli in Theoria – Como


Read this post in English

Per una volta la chiamerò con il suo vero nome: stella Michelin. Farò insomma lo sforzo di abbandonare l’ironico soprannome di asterisco (perché a tutti gli effetti quello è) pneumatico (con ovvio riferimento al core business della casa madre).

Indipendentemente dall’ironia, la stella è indubbiamente uno dei riconoscimenti più ambiti dai ristoratori, vuoi per la sua valenza internazionale, vuoi per la reale capacità di spostare la clientela con effettivo tornaconto economico. Un potere che i premi di altre guide (forchette, cappelli e faccine più o meno sorridenti) hanno in misura molto minore.

Certo, una volta che lo chef di turno si è appuntato il tanto agognato asterisco sulla casacca, entra in gioco anche il lato oscuro… quantomeno per i clienti. E’ credenza diffusa, ma oggettivamente lungi dall’essere falsa, che nei locali neo-stellati oltre al pane si veda lievitare anche la colonna destra del menù.

Sarò sincero: la cosa non mi scandalizza più di tanto. Ottenere (e mantenere) la patacca richiede determinati investimenti e, una volta raggiunto il risultato, non c’è nulla di male a voler raccogliere i frutti del proprio lavoro. Peccato che a volte qualcuno si faccia un po’ prendere la mano.

Ai Tigli in Theoria ne vanno sicuramente fieri, visto che l’asterisco è presente in ogni dove, compresa la minuta delle vivande che sfoggia prezzi decisamente importanti. Per un frequentatore assiduo di ristoranti la ricerca del paragone viene quasi naturale, visto che l’importo richiesto ti mette inevitabilmente a confronto con altri ristoratori che operano nella stessa fascia. Nel mio caso l’esperienza più recente mi riconduceva al Mirazur di Mentone (Costa Azzurra) dove il menù degustazione viene proposto a 140€ a fronte dei 130€ richiesti dal ristorante comasco.

Stiamo parlando di ben altro blasone visto che il ristorante francese vanta ben due stelle e la posizione numero 6 nella classifica dei 50 migliori ristoranti al mondo, ma proprio questo dovrebbe portare a qualche riflessione, considerando cosa si può ottenere a fronte della stessa spesa.

Il locale dello chef Franco Caffara offre sicuramente una cucina di livello e basata su ottima materia prima, di approccio tendenzialmente rassicurante (e quindi senza troppi guizzi emozionali), dove però il conto risulta alquanto indigesto, anche per via degli elevati ricarichi sui "generi di contorno", di cui farò solo veloce menzione dell’aperitivo (calice di Franciacorta millesimato) a 20€.

Di sicuro la sala ha il suo indubbio fascino, sita in un palazzo quattrocentesco in pieno centro, nel contesto di un museo d’arte moderna, e il servizio è solerte e adeguato al target, ma il pensiero dei soldi spesi è stato questa volta decisamente più preponderante rispetto a quanto mangiato che, come sempre, trovate a seguire.

Le portate

Appetizer
[]
Fiore di zucca ripieno con "splash" di cipolla rossa
[]
Astice arrosto, ragù di chele, cannolo di grano arso, fiori di zucca e tarassaco
[]
Sfumature di mare
[]
Capesante in crudo, mousse di stracchino, Caviale italiano Baerii, corallo al nero di Seppia
[]
Tagliolini al carbone vegetale, sfoglia di Gamberi rossi di Mazara in crudo, panna acida, Caviale Baerii, erba cipollina
[]
Pappardelle ripiene di Dentice, fumetto e “polveri” del Mediterraneo
[]
Filetto di Dentice del Mediterraneo, il suo fumetto ristretto, burro acido, finferli, terra di cioccolato, gel di timo
[]
Bavarese alla vaniglia, consistenze di lampone, Caviale
[]
Mousse di cioccolato (Illanka 63% del Perù) all’acqua, biscotto al cacao, grué caramellato e gelato al tabacco da pipa vanigliato
[]
Piccola pasticceria
[]
Pane e burro aromatizzato al timo
[]

Prezzi (Luglio 2016)

Antipasti: 28-30€
Primi: 28-30€
Secondi: 30-40€
Dessert: 14-16€
Degustazioni: 120-130€

Indice di gradimento

I Tigli in Theoria

Via Bianchi Giovini, 41
22100 Como

Tel. 031 30.52.72

www.theoriagallery.it

Chiuso lunedì e domenica sera

Annunci

One thought on “Il lato oscuro @ I Tigli in Theoria – Como

  1. Joseph

    Ottimo articolo , molto buona la scrittura e la disquisizione degli argomenti . Mi è piaciuto Molto e non sto tanto a guardare i blog di solito ma il tuo è molto buono
    Continua così

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...