Fusione @ KIDO-Ism – Torino


Qualcuno ha pure detto che è il migliore ristorante di Torino. Sicuramente abbastanza per solleticare la mia curiosità e la conseguente smania di confutazione. La cosa si fa ancora più interessante se si pensa che non si sta parlando di cucina tradizionale, ma bensì di un locale che staziona ai confini dell’etnico.

Potrei rispolverare il termine "fusion" una volta tanto non a sproposito: la contaminazione di culture differenti è sicuramente un aspetto non marginale nell’ambito della ristorazione, che negli ultimi anni ha portato un nutrito numero di cuochi a guardare sempre più verso oriente, e ad importare tecniche e gusti delle cucine medio ed estremo-orientali.

L’interpretazione dello chef Takashi Kido è persino più personale e quindi intrinsecamente borderline: nato e cresciuto professionalmente in Giappone, si è trasferito poi in Spagna ed in Italia, e oggi concretizza il suo background lavorativo in un ibrido alquanto originale ed innovativo.

Difficile trovare un filo conduttore, ma le influenze delle passate esperienze professionali si sentono tutte, sia negli ingredienti sia nelle tecniche. E quindi la battuta al coltello -di piemontesissima origine- prende la forma dello yukhoe coreano, il maiale iberico si ritrova nel ripieno dei gyoza, e lo yuzu compare in abbinamento al filetto di Fassone.

L’impatto gustativo è sicuramente anti-convenzionale, ma denota notevole tecnica, inventiva e passione. Il locale, con pareti giocate sui colori scuri, non spicca particolarmente per eleganza, ma la cosa viene bilanciata da una colonna destra del menù che non si può certo definire "esosa" e da un servizio attento.

E’ davvero il migliore di Torino? Forse l’affermazione è un po’ azzardata vista la concorrenza, ma di sicuro siamo di fronte ad un ristorante assai piacevole e di indubbia originalità. Una visita raccomandata.

Le portate

Chips di patate dolci e patate viola
[]
Pane e olio
[]
Molto pratica l’idea del contagocce…
Sformato di edamame
[]
Steak tartare "Yukhoe" di fassone con sorbetto di mela Granny Smith
[]
Uovo termale e chorizo iberico con crema di ceci
[]
Gnocchetti di taro con brodo denso di ragù di galletto
[]
Gyoza ripieno di maiale iberico e porcini con frutto della passione
[]
Filetto di Fassone con julienne e sale allo yuzu
[]
Pina Colada
[]
Frutti rossi marinati all’amaretto con gelato al fior di latte e tegole alle nocciole
[]
Piccola pasticceria
[]

Prezzi (Marzo 2016)

Coperto: 3,50€
Antipasti: 14-18€
Primi Piatti: 16-22€
Secondi Piatti: 20-24€
Dessert: 9€
Degustazioni: 38-50-55-78€

Indice di gradimento

KIDO-Ism

Corso Rosselli, 54/A
10129 Torino

Tel. 011 50.96.561

www.kidoism.it

Chiuso domenica e lunedì a pranzo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...