Verso ovest @ Gaggan – Bangkok (Thailandia)


Il viaggio di ritorno da Bangkok comincia quando guardi verso ovest: e l’India è proprio lì in mezzo. Per questo piazzare l’ultima cena da Gaggan, prima di andare in aeroporto, è un po’ come iniziare la strada per casa. Siamo nel pieno della megalopoli thailandese, freneticamente in cerca di globalizzazione, per cui non è nemmeno così inusuale trovare qui quello che è considerato il miglior ristorante indiano del mondo, ma non solo.

La World’s 50 Best Restaurants lo piazza al numero 10, ma lo spin-off asiatico della classifica ci dice che in tutto il continente non esiste posto dove mangiare meglio. Confutarlo oggettivamente (o meglio soggettivamente) è compito del singolo avventore. E la cosa non è nemmeno così facile per noi europei, che tendiamo ad equiparare la cucina indiana con il ristorantino etnico sotto casa, quasi ignari della vastità di quella penisola e delle migliaia di sfaccettature che questa assume nelle varie regioni.

A rendere ancora più arduo il compito è l’approccio di Gaggan Anand, nativo di Calcutta ma formatosi nelle cucine di Ferran Adrià, che reinventa le ricette regionali con un piglio ludico e quasi provocatorio, tanto da evocare un paragone con il nostrano Davide Scabin.

Niente scelta alla carta, una volta seduti nella bella sala, ma solo fra due menù degustazione di lunghezza variabile. Il prezzo è sicuramente importante se confrontato con i pari livello Thailandesi, ma ancora accettabile per gli standard europei. Il menù più esteso (4.000 Baht = 100€ circa) è una cavalcata di una ventina di micro-portate distribuita su circa 3 ore di tempo.

Impossibile trovare appigli in sapori rassicuranti, ancora più confusi da sferificazioni e plastiche edibili, ma si percepisce qualcosa di tranquillizzante, come se le ipertrofiche speziature tipiche della cucina indiana fossero state addomesticate a beneficio di palati occidentali. Una forzatura forse non apprezzabile da chi questi gusti li conosce e li mastica da sempre, ma che per lo meno ci eviterà di uscire con la bocca in fiamme.

Un metodo autodefinito "progressivo" e realmente spiazzante, che può realmente portare a rimettere (brevemente) in discussione i propri punti di riferimento gustativi, vista anche la presenza di piatti di stampo occidentale reinterpretati con gusto orientale. La carta dei vini è interessante ma con ricarichi proibitivi (e comunque decisamente fuori contesto)… molto meglio puntare sui cocktail vista la perizia dimostrata anche nel bartending. Esperienza sicuramente da fare prima di lasciare Bangkok.

Le portate

Esplosione di yogurt
[]
Plastica edibile e arachidi speziate + Bomba di cioccolato al peperoncino
[]
Nido d’uccello
[]
Pagoda alla cipolla
[]
Papadam e chutney di pomodoro
[]
Keema (agnello) samosa
[]
CTM – Burger
[]
Bhurjee all’uovo
[]
Idli Sambar
[]
Carbone
[]
La rivelazione arriva dopo… è effettivamente carbone vegetale 🙂
Fungo magico
[]
Tartufo, funghi di foresta in forma di tronco, terra edibile e giardino
Matcha Rosso – parte 1
[]
Insalata fredda di pomodoro e uva
Matcha Rosso – parte 2
[]
La cerimonia del tè di pomodoro
Patrani
[]
Pesce marinato alle erbe avvolto in foglie edibili con dashi di noci di cocco
Maiale e sottaceti
[]
Lonza di maiale cotta 72 ore con mix di sottaceti del Punjabi
Dhokla
[]
Torta di lenticchie con foglie di curry e semi di senape
Chi ha ucciso l’agnello?
[]
Costoletta di agnello cotta nel tandoor
Voglio il mio curry!!!
[]
Curry di granchio blu con riso a vapore
Gajar Halwa
[]
Gelato di carota, fiore di carota croccante, cardamomo
Giardino d’inverno
[]
Foglie, gelato al basilico e cioccolato al 70%
Cassata di Bombay
[]
Pistacchio, mango, rosa…
Buccia di tamarindo digestiva
[]

Prezzi (Dicembre 2015)

Degustazioni: 2500-4000 Baht (63-100€ circa) + 10% servizio + 7% IVA

Indice di gradimento

Gaggan

68/1 Soi Langsuan, Ploenchit Road
Lumphini
10330 Bangkok
Thailandia

Tel. +66 2 652 1700

www.eatatgaggan.com

Sempre aperto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...