Km0 @ La Presef – Mantello (SO)


No, non ho sbagliato foto. Il croccante di foie gras, piatto storico di Massimo Bottura, esce dalle mura dell’Osteria Francescana e compare fra le Alpi Retiche e Orobie. Ma non è l’unica citazione che lo chef Gianni Tarabini si concede: la palese ammirazione per lo chef Modenese lo porta anche a reinterpretare le "cinque consistenze e stagionature di Parmigiano Reggiano" in versione tellina, sostituendo il formaggio emiliano con il nostrano Casera.

Il kilometro zero è infatti un tema a cui sono molto attaccati alla Presef (pronunciasi "Presif"), angolo gourmet dell’agriturismo La Fiorida, top del genere in Valtellina, quantomeno come varietà dell’offerta e dimensioni. Le carni e i latticini sono di rigorosa produzione interna, mentre il resto è reperito da fidati fornitori che non sconfinano mai dalla valle o -tutt’al più- dal vicino lago di Como.

Non così curioso il caso che abbia ignorato questa amena stube, incastonata nel maxi edificio come una cabina armadio, fino a quando l’asterisco sgommato non è improvvisamente comparso sulla porta, condizione necessaria e sufficiente al presunto gourmet per programmare una visita di confutazione. Continue reading “Km0 @ La Presef – Mantello (SO)”

Annunci

Bistronomia @ L’Ecole de Nice – Nizza (Francia)


Non serve di certo spolverare la famigerata "World’s Best 50", l’ormai arcinota classifica dei migliori ristoranti del mondo by San Pellegrino, non certo caratterizzata dalla simpatia verso i cugini d’oltralpe, per affermare che l’alta cucina francese è ormai in decadenza.

Sfilze di ristoranti pluristellati, dai prezzi talmente esorbitanti da far impallidire persino l’Enoteca Pinchiorri, ancorati ai fasti di quando il modello francese era l’esempio da seguire, oggi perpetuano stancamente il mito a suon di foie gras e poulard de bresse.

Come sempre il rinnovamento non parte dall’alto, e infatti la cucina d’oltralpe del nuovo millennio, eleva il bistrot a luogo prediletto della nuova avanguardia, la cui formula essenziale ed economica è in grado di attirare un target di clientela più ampio, interessato alle novità ma non propenso a spedere 400 euri per una cena. Continue reading “Bistronomia @ L’Ecole de Nice – Nizza (Francia)”