Miglioramenti @ 1862 Ristorante della Posta – Sondrio


"Contrazione" è stato un po’ il tema di questi ultimi anni, che sia il PIL tanto quanto -per diretta emanazione- il numero di ristoranti, attività commerciali come qualsiasi altra e che risentono quindi della sfavorevole condizione economica ormai ristagnante. La ristorazione nei tempi della crisi trova sempre meno spazio per fuochi d’artificio e funambolismi, e si concentra su una rassicurante concretezza, prediligendo le novità nel format dei locali, per cui il rapporto soldi/goduria diventa quasi un mantra.

Parlare quindi di miglioramenti (anche notevoli a dire il vero), suona quasi in controtendenza, considerando la realtà sempre più desolata di Sondrio città, più avvezza a locali da pausa pranzo e da aperitivo.

E’ già passato un po’ di tempo da quando lanciai i miei strali sull’allora deludente "1862 Ristorante della Posta": location al top con un comparto ristorativo quantomeno discutibile sotto praticamente tutti gli aspetti. Ma oggi -sicuramente complice il cambio di gestione- la situazione appare sotto un’altra, e più benigna, luce.

Il rinnovamento ha portato innanzitutto una saggia revisione al ribasso dei prezzi, accompagnata da un cambio della guardia in cucina (oggi nelle mani del trittico Enrico Lenatti, Patrick Beltrama e Junio Pini, vecchia conoscenza del vicino Soltojo) che si rispecchia sulla qualità del companatico, appesantito da nomi altisonanti, ma molto concreto nei risultati, nonostante la sostanziale impercettibilità di molti degli ingredienti sbandierati.

Il meglio viene dai sapori classici come il lombetto di capriolo, i ravioli di piccione (ripieno un po’ troppo pastoso) e -manco a dirlo 🙂 – dalla scaloppa di foie gras. Gli chef si concedono anche qualche azzardo, come gli gnocchi di patate al radicchio che giocano sui contrasti dolci/acidi con il succo d’arancio, ma che si mantengono un gradino al di sotto, nonostante il risultato dignitoso.

Non mancano ovviamente le specialità locali, che delineano un’offerta orientata al cliente tipo dell’omonimo hotel, completata nel pranzo dei giorni infrasettimanali da un business lunch a 15€. Belle le presentazioni a dare al tutto un tocco di classe.

Servizio decisamente più giovane e smart, nonostante alcuni elementi ancora "in progress" (leggi: carta dei vini). Finalmente queste sale hanno un comparto ristorativo all’altezza… sperando in ulteriori miglioramenti.

Le portate

Salmone affumicato con riduzione al lampone
[]
Sfere di zucca alla brace su letto di verza, gorgonzola e crumble di mandorle e amaretti
[]
Lombetto di capriolo alla riduzione di sambuco su crema di porcini e pera Martin Sec
[]
Crema di lenticchie di Castelluccio, quinoa, lemon grass e gambero di Sicilia al lardo croccante
[]
Trofie, gambero, basilico fritto
[]
Ravioli di piccione con cardi croccanti profumati alla rosa canina e riduzione al passito
[]
Gnocchi caserecci di patate e radicchio al profumo d’arancia con noci e balsamico stravecchio
[]
Scaloppa di foie gras con pan bisciola tostato, mirtilli di montagna e gelee al nebbiolo
[]
Pescato del giorno
[]
Tenerone di vitello in dolce cottura con patate lesse alla polvere di morchelle e crema di porro
[]
Frutti di bosco gratin
[]

Altre Foto

Prezzi (Febbraio 2015)

Coperto: 0€
Antipasti: 10-12€
Primi: 12-14€
Secondi: 18-20€
Dessert: 8€

Indice di gradimento

1862 Ristorante della Posta

Piazza Garibaldi, 19
23100 Sondrio

Tel. 0342 05.06.44

www.grandhoteldellaposta.eu

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...