Una sosta veloce @ La Piola – Alba (CN)


Possono pochi frammenti essere rivelatori dell’insieme? Da qualche scheggia puoi capire il tutto? L’approccio potrebbe sembrare persino troppo statistico, ma basta assaggiare quella degustazione di antipasti per convincersene… almeno in questo caso. 7 piccoli spaccati della tradizione culinaria piemontese, impeccabili nella forma e nella preparazione e lussuriosi al palato. Una vera nobilitazione di piatti troppo inflazionati sulle tavole delle feste.

La mano è quella dello chef Dennis Panzeri, ma la supervisione è del neo-trisgommato Enrico Crippa, il cui arcinoto ristorante Piazza Duomo staziona proprio al piano di sopra, e che da ormai diversi anni è alla guida di questa vera e propria cattedrale del gusto, fortemente voluta dalla famiglia Ceretto.

Mentre ai piani alti va in scena la pirotecnica e cerebrale cucina di Crippa, di qui abbiamo reso conto in uno dei primissimi post di questo blog (e dove sarebbe anche d’uopo ritornare ;-)), al piano terra si trova la Piola -termine piemontese per indicare l’osteria/trattoria di popolare memoria- la cui mission è la riproposizione della cucina tradizionale, appoggiandosi alla migliore materia prima disponibile. Continue reading “Una sosta veloce @ La Piola – Alba (CN)”

"Vieni in Italia con me" @ Osteria Francescana – Modena


Beh, si sa: questo è in assoluto il mio ristorante preferito, per cui il rischio di lanciarsi in sperticate lodi (un po’ come nei precedenti racconti… qui e qui) è piuttosto alto.

Prima di ogni visita alla Francescana aleggia sempre lo spettro di incappare nella battuta d’arresto, il sospetto che ormai la parabola sia giunta al suo culmine e che, magari lentamente ma inesorabilmente, si stia imboccando la traiettoria discendente. Sospetto che appare ancor più lecito ora che anche il terzo asterisco della guida sgommata, ultimo grande riconoscimento che da troppo tempo latitava, ha fatto capolino sul portone di via Stella.

Ma a quanto pare la coppia Massimo Bottura/Beppe Palmieri non intende perdere il solito strabordante entusiasmo e, senza velature di sicumera, prosegue il suo percorso verso l’infinito… e oltre (cit.).

Certo il non-gourmet potrebbe anche rabbrividire di fronte al prezzo, che ormai per la degustazione più estesa (12 portate) e relativi vini in abbinamento sfonda la soglia dei 300€ a cranio, soprattutto in virtù del considerevole incremento della sezione enologica, ma in cambio non si ottiene solo una cena, quanto piuttosto la rappresentazione di un ideale. Continue reading “"Vieni in Italia con me" @ Osteria Francescana – Modena”