Promesse e certezze @ La Brioschina – Milano


E’ sempre stato una promessa, e di questo se ne erano accorti in molti fin da subito. Ma di acqua ne è passata sotto i ponti dell’adiacente Naviglio Pavese, per non aspettarsi niente di meno che solide certezze.

In posizione piuttosto defilata rispetto alla movida che furoreggia nella zona limitrofa alla darsena, il locale compensa la lontananza dalla folla -sempre che questo si possa considerare un difetto- con una sala che emana accoglienza in ogni angolo, con tanto di pianoforte a coda e salottino per fumatori.

Le visite sono state perfino troppo cronologicamente distanziate, ma il ristorante dello chef Edoardo Ruggiero sembra aver trovato da tempo la sua dimensione, con una cucina basata sulla tradizione meneghina, ma capace contemporaneamente di andare oltre, in maniera sapiente -financo timida- per non snaturare piatti e sapori che la storia ha già consolidato.

E quindi non mancano gli iper-classici, come un ottimo risotto giallo con ossobuco, o una ancor migliore interpretazione della cotoletta, caratterizzata da cottura e panatura impeccabili. Ma la tradizione viene riletta in maniera giocosa, a tratti persino irriverente nella forma, come i simpatici hamburger meneghini a base di micro-michette e mondeghili (polepette tipiche della Madonnina a base di carne di manzo e salumi), o i divertenti tortoccheri: una reinterpretazione del pizzocchero valtellinese in versione tortello, che nulla va a togliere al gusto, ma che può anzi ricordare che la tradizione non deve essere monolitica e refrattaria al cambiamento.

Cos’è d’altronde un classico se non una sperimentazione ben riuscita? 😉

Bene anche dal versante ittico, con ricette che guardano più a sud, come le orecchiette con cime di rapa e calamari e il guazzetto di molluschi con cavolo nero, entrambi distinti da una piccantezza piuttosto prominente.

Considerata la vicinanza dell’omonimo forno è impossibile non menzionare gli eccellenti pani e focacce, da degustare con un interessante olio laziale, su cui è però bene trattenersi per conservare spazio nello stomaco per il resto della cena.

Niente colpi di testa e molto impegno sulla sostanza mi fanno promuovere senza riserve questo bel locale milanese. I prezzi sono allineati alla media meneghina, ma controbilanciati da una qualità a tutto tondo e da un sacco di attenzioni verso il cliente, fra cui il dolce per la colazione del giorno dopo, di cui si viene gentilmente omaggiati a fine cena.

Le portate

Crema di piselli e flan di olive
[]
Arsella gratinata
[]
amburgHer meneghino
[]
Descrizione
Orecchiette con cime di rapa, calamari e peperoncino
[]
Tortoccheri
[]
Risotto alla milanese con ossobuco
[]
Cotoletta alla milanese con scalogni e patate arrosto
[]
Guazzetto di molluschi con cavolo nero e cialda di pane
[]
Sorbetto alle mandorle
[]
Piccola pasticceria
[]

Altre foto

Prezzi (Febbraio 2013)

Coperto: 3€
Antipasti: 12€
Primi: 13-22€
Secondi: 12-26€
Dessert: 6-9€
Degustazioni: 38-48€

Indice di gradimento

La Brioschina

Piazza Carrara, 21
20141 Milano

Tel. 02 89.50.11.77

www.ristorantelabrioschina.it

Chiuso la domenica

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...