La pizza del vicino @ Elisir – Castiglione Olona (VA)


Il sacro fuoco della passione può portare il presunto gourmet (e cito a caso ;-)) a prendere un volo, con rigoroso rientro in giornata, per sedersi alla tavola di un qualche affermato chef iberico, per poi ignorare incredibilmente realtà alquanto interessanti appena fuori dal portone di casa.

E sì che questo Elisir ha aperto i battenti da ormai tre lustri, e penso alle innumerevoli volte che vi sono sfrecciato davanti in macchina snobbando, quasi sdegnato, l’insegna, che ero fermamente convinto appartenesse alla solita mediocre pizzeria.

C’è voluta la segnalazione di un amico dal palato fidato per accendere l’attenzione sul locale del maestro pizzaiolo Giuseppe Falzone, assiduo frequentatore di concorsi e manifestazioni, fra cui un "campionato mondiale di pizza senza glutine" (primo classificato), ma sostanzialmente ignorato dalla "solita" critica.

Ed è un peccato perché qua la pizza gode di tutto il rispetto e l’attenzione che merita, a partire dalla scelta delle farine (oé! Mulino Marino, mica topogigi e topognomi ;-)) e di prodotti rigorosamente bio, secondo l’ormai diffuso verbo slowfuddiano, per passare poi a lievitazioni eseguite con il dovuto tempo e con l’utilizzo di lieviti madre autoperpetuati.




Ma veniamo al risultato. Il disco è con cornicione sottile, quello che i napoletani paragonerebbero ad un fresbee, ma ben cotto, con corretta alveolatura e alto grado di digeribilità.

Molto bene i classici e le preparazioni semplici (fra le quali io prediligo la piccantissima con mozzarella di bufala e ‘nduja); ma la vera marcia in più di questa pizzeria varesotta sono le pizze creative, sempre dal gusto ben ponderato e bilanciato, che nulla hanno a che vedere con le semi-casuali accozzaglie di ingredienti della pizzeria medio-sfigata, .

Applausi quindi per la "Valentino" con carne salada, grana, funghi freschi, pesto di rucola, pistacchi tritati e aceto balsamico o per la sorprendete pizza del mese (Settembre 2012) con melanzane al carbone, mozzarella di bufala, tonno affumicato, timo, menta piperita, prezzemolo, bottarga di tonno e carota centrifugata.

Da non scordare anche la "222" (come i grammi dell’impasto) a base di crema di tonno allo zenzero, fiordilatte, porcini trifolati, praga affumicato, parmigiano reggiano e carbonara sifonata (Ferran Adrià è arrivato anche qua :-)).

Pizza per celiaci e una godibile cucina di pesce a completare il quadro. Peccato solo per una carta dei vini scarnissima di riferenze, per fortuna bilanciata da una discreta scelta di birre. Sala piccola (25 coperti max) e servizio piuttosto solerte per uno dei forni più interessanti (e sottovalutati) del sud-varesotto. Da provare.

Altre foto

Indice di gradimento

Elisir

Via Cesare Battisti, 3 (SS Varesina)
21043 Castiglione Olona (VA)

Tel. 0331 82.49.54
www.ristorante-elisir.it

Annunci

3 thoughts on “La pizza del vicino @ Elisir – Castiglione Olona (VA)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...