Eno-centro sociale @ Ombre Rosse – Parma


E’ ristorante. E’ enoteca. E’ wine-bar. Sicuramente Ombre Rosse è un locale dalle svariate sfaccettature, che non appaiono tuttavia ben definite. I confini sono anzi così labili da rendere la situazione alquanto caotica… o assolutamente uniforme, a seconda dei punti di vista.

C’è una bella sala adibita a ristorante, dalle pareti fucsia e dal soffitto affrescato, con ingresso sulla via principale (Borgo Giacomo Tommasini), e anche una serie di locali assai meno luminosi (con annesso cortile per i mesi estivi) a cui si accede da una isolata traversa, che assurgono invece al ruolo di wine-bar. Nella prima location si serve da mangiare e si vendono bottiglie sia per il consumo diretto al tavolo che da asporto, e nella seconda pure. Nel wine-bar l’apparecchiatura è rigorosamente cartacea mentre nel ristorante… pure.

Il menù è quindi quello che dovrebbe fare la differenza, con piatti più elaborati nel contesto "principale" affiancati da una carta dei vini all’altezza… ma è quasi inutile dire che non vi sono differenze nelle minute delle vivande, nonostante il sito web si premuri di fornire due diffenti link.

La cosa che differenzia veramente le due facce della medaglia Ombre Rosse è l’affluenza di clientela, che predilige nettamente l’atmosfera new age dell’imboscata enoteca ai toni più barocchi della sala ristorante.




Assodata la sostanziale equivalenza dell’offerta, al netto della potenza delle lampadine, la cosa che appare abbastanza palese già fin dalla prima scorsa dei menù, è che ci troviamo di fronte ad un locale dove il cibo è propedeutico al vino, e non viceversa.

La carta dei vini è enciclopedica, ed è sicuramente la migliore della città. Si spazia in tutta la produzione vinicola italiana, con grande attenzione a Piemonte e Toscana, e con notevole profondità di annate. Presente anche una bella selezione di champagne comprensiva dei soliti grandi noti e di piccole maison. Non vengono trascurate le altre grandi produzioni sia francesi che di altre parti del mondo. Il tutto proposto a prezzi di estrema correttezza.

Tanta magnificenza enologica potrebbe fare da degna spalla ad una grandissima cucina d’autore… ma si prende l’indiscusso ruolo di protagonista visto che la cucina non brilla allo stesso modo.

Le vivande sono assai variegate tra loro, con un’immancabile sezione tradizionale a base di tortelli & salumi, fino ad arrivare a divagazioni più etniche di ispirazione tendenzialmente spagnola e indiana.

Gli antipasti offrono una ricca scelta di tapas, degustabili eventualmente anche in piatto unico. I risultati sono altalenanti sin dall’inizio, con fritture tendenzialmente pesanti accostate ad altre preparazioni piuttosto anonime.

Non brillano, per quanto fondamentalmente godibili, anche le piatti di concezione più classica come il crostone con prosciutto e fonduta o la mozzarella in carrozza.

Alcuni primi peccano di eccesso di pesantezza: alquanto stopposi gli gnocchi ripieni (patate e barbabietola) con salsa alle acciughe, mentre il risotto ai fiori di zucca soffre di una mantecatura decisamente "collosa".

Il livello risale con le tagliatelle al ragù di culatello, e con il riso basmati con verdure dalla marcata speziatura. Tutto fila liscio sui secondi con la tranquillizzante tagliata al pepe rosa o dei plausibili bocconcini di coniglio con fiocchi di mais.

Eccessiva dolcezza nei dessert, qui rappresentati da una mousse al miele e frutti di bosco, abbastanza vicina al limite della stucchevolezza.






La gestione è curata da un folto gruppo di volenterosi ragazzi ad elevato turn-over, che riescono a garantire la costante apertura in tutti i giorni della settimana. La passione per il vino, unita ad una serie di look eterogenei, danno quasi l’impressione che da queste parti la diffusione enologica sia quasi una missione sociale. Peccato solo che l’impatto generale venga penalizzato da una cucina non all’altezza.

In sostanza: se il vostro scopo è bere molto bene senza svenarvi, magari mangiandoci qualcosa sopra, Ombre Rosse è decisamente il locale che fa per voi. Se avete solo fame, o siete astemi, è forse il caso che valutiate qualcosa di alternativo.

Altre foto

Prezzi (Febbraio 2012)

Coperto: 2€
Antipasti: 5-12€
Primi: 8-10€
Secondi: 10-15€
Dessert: 5€

Indice di gradimento

Ombre Rosse

Vicolo Giandemaria, 4/A
43121 Parma

Tel. 0521 29.92.34
www.ombrerosseparma.it

Sempre aperto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...