Personalità @ Tre Nodi – Porto San Giorgio (FM)


Complice la luminosità soffusa, e le conseguenti foto oRende (ovviamente di usare il flash non se ne parla… troppo disturbo per i vicini di tavolo e risultati comunque oRendi ;-)), colgo la palla al balzo per cambiare leggermente il format del post.

Cercando di tornare in-topic e rileggendo gli scritti pregressi, mi rendo conto di non aver mai dato molto spazio a storie personali, aneddoti e disquisizioni sulle personalità dei vari chef, nel mio raccontar di ristoranti. Il tutto a dire il vero è stato fatto alquanto consapevolmente, e per il più semplice dei motivi: l’utilizzatore finale (cit.) di qualsivoglia mangiatoia è decisamente più interessato a quello che si trova nel piatto, rispetto ai trascorsi (più o meno struggenti) del cuoco o oste di turno.

E’ indubbio che talvolta una bella storia possa diventare un superbo condimento per una pietanza (vedi, ad esempio, l’anguilla vanesia del solito Massimo Bottura), ma a fronte dell’assenza di risultati gustativi di rilievo il rischio è di sconfinare nell’irrisione del cliente.

Ci sono casi però di personalità talmente strabordanti che alla fine diventa praticamente impossibile scindere la figura del ristoratore dal suo locale, e questa "Libera Osteria Tre Nodi", con il relativo oste Paolo Felici, ne è un esempio eclatante.

Dal lungomare di Porto San Giorgio il locale appare quasi anonimo, con quel cartello "oggi brodetto" messo in bella mostra, ma basta una scorsa al menù per capire che ci si trova di fronte a qualcosa di diverso.

Bisognerebbe trovare il tempo per leggerla tutta almeno una volta questa prolissa minuta delle vivande (e in questo caso il sito internet potrebbe essere di aiuto), perché a conti fatti è invero spassosa, sospesa a metà fra la voglia di non prendersi troppo sul serio e il far capire che su certe cose non si scherza affatto.

E il primo punto dove non si scherza è in primis la qualità della materia prima, al 99% ittica, selezionata con cura e competenza, che rende quasi irrinunciabile una partenza a base di crudità. Il resto delle preparazioni spazia su classiche interpretazioni come i crostacei al sale o alla catalana, fino ad arrivare a ricette più elaborate di ispirazione ispanico caraibica… il ché mi ricorda di menzionare una assai interessante paella de marisco, sicuramente migliore di una alta percentuale di quelle mangiate in terra iberica.

Questo ascendente verso lidi non italici provoca talvolta un eccesso di speziatura in piatti dai sapori più tenui, ma si ritrova a quadrare il cerchio in preparazioni gustativamente più imponenti, come il sopraccitato e pluripremiato brodetto con annessa avvertenza: "Non ci interessa come lo fanno altrove… qui è buono!" ;-).

Completa il quadro una buona carta dei vini, colma di referenze interessanti, e la possibilità di prenotare un tavolo sull’autogestito gozzo per godersi una giornata al largo, con annesso pranzo gourmet.

A conti fatti, l’osteria Tre Nodi è sicuramente una referenza più che interessante sul litorale Marchigiano, dal prezzo non propriamente popolare ma ampiamente giustificato dalla qualità di fondo.

Foto

Prezzi

Variegati… considerare intorno ai 60€ bere escluso.

Indice di gradimento

Tre Nodi

Lungomare Gramsci, 385
63822 Porto San Giorgio (FM)
Tel. 0734 67.54.57
www.osteriatrenodi.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...