Ponderazione @ Osteria del Gesso – Parma


Nessuna traccia di tortelli nel menù dell’Osteria del Gesso; il ché potrebbe anche risultare inatteso per l’avventore che valica casualmente questa soglia. Eh sì, trovandosi il locale nel pieno centro di Parma, e in zona alquanto pedonale, oltre che circondato da ristoranti tipici e tortellifici vari, la sorpresa iniziale potrebbe quasi prendere la forma del disappunto.

Alcuni richiami tradizionali in carta comunque non mancano: come rinunciare ad un piatto di salumi misti, anche se con la bislacca richiesta del "minimo due persone"? Il resto delle vivande però tende spesso a regalare spunti più creativi, anche se, per il frequentatore abituale di ristoranti di ricerca, questi suoneranno come un déjà-vu.



Qualche "botturismo" è presente in apertura, nello specifico sotto forma di temperature e consistenze del Parmigiano Reggiano.
In primis in versione gelato, che in verità rimanda più ad un Ferran Adrià degli esordi, con le sue prevedibili sensazioni in antitesi termica con lo sformato di zucchine sottostante: gusti delicati ed equilibrio centrato.

Il tema si svolge poi con la mousse al parmigiano che attualizza il concetto di "formaggio con le pere"; lo schema rimane invariato con una nota di sollucchero alle papille regalataci da quell’accenno di riduzione al Porto.

Non mancano divagazioni ittiche (comprensive di ammiccamenti orientali) con delle ben eseguite code di gambero e riso basmati al curry, dove la spezia viene attentamente dosata.

I passatelli della tradizione emiliana vengono in questo caso privati del brodo e presentati asciutti, con una crema di zucchine e porri. La consistenza si mantiene entro i confini del "cremoso" mentre i gusti si fanno più decisi, ma mai strabordanti.

Interessante anche la divagazione extra-appenninica della pasta al pesto, dove però il basilico viene in questo caso sostituito dalla rucola, con l’aggiunta della granella di mandorle a variare le consistenze.

Deludente invece il monocromatico risotto d’orzo con crema di sedano bianco: il tenore gustativo è alquanto monocorde (per lo meno si sente il cereale) e anche le seppie spadellate non risollevano un piatto che si mantiene abbondantemente slegato.






Nella prosecuzione del pasto si iniziano ad abbandonare le reinterpretazioni, peraltro riuscite, per seguire strade più tradizionali. E quindi nei secondi si può optare, ad esempio, per dei classici (e saporiti) straccetti di cavallo saltati in padella con cipolla e verdure, oppure dedicarsi a piatti di pura materia prima come il porcino di Borgotaro alla piastra… ovviamente in stagione.

I dolci finalmente possono fare a meno della foglia di prezzemolo messa a decorazione su praticamente tutti i piatti :-), e chiudono abbastanza degnamente il capitolo del "ritorno al classico". Gradevoli indi la panna cotta ai lamponi e il tiramisù, presentato in versione cubica.

Tirando le somme l’Osteria del Gesso è un locale che ci piace senza riserve. La cucina si regala qualche ben ponderata divagazione creativa, senza voler sfociare nell’avant-garde, non perdendo però di vista l’elemento cardine di ogni piatto: il gusto.

Un ambiente caldo e raccolto, con la possibilità di cenare all’aperto in estate, accompagnato da un servizio familiare e da una discreta carta dei vini completa il quadro. L’unica leggera nota negativa potrebbe riguardare i tempi di attesa, che tendono a dilatarsi in serate di inaspettato pienone.

Una interessante, e non stereotipata, referenza a Parma città.

Prezzi (Ottobre 2011)

Coperto: N.P.
Antipasti: 12-14€
Primi: 11-13€
Secondi: 16-18€
Dessert: 5€

Indice di gradimento

Osteria del Gesso

via Ferdinando Maestri, 11
43038 Parma

Tel. 0521 23.05.05
www.osteriadelgesso.it

Chiuso mercoledì tutto il giorno e giovedì a pranzo nel periodo invernale,
sabato e domenica nel periodo estivo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...