Ancora sul qualità/prezzo (parte 1) @ Lo Squalo – Monopoli (BA)


Di solito tremo sempre quando qualcuno pronuncia la frase “Conosco un posto dove si mangia bene e si spende poco”. Tuttavia esistono anche i giorni in cui ci si lascia guidare con tacita sottomissione, sopprimendo sul nascere ogni rimostranza, guidati solo dal desiderio di tappare quel fastidioso buco nello stomaco.

Le premesse in questo caso sono buone: “Lo Squalo” non è un ristorante, ma una pescheria ad un tiro di schioppo dallo stadio di Monopoli con un servizio cucina e un gazebo -con parziale vista mare- costruito proprio di fianco al negozio.

La procedura è semplice: si entra nel negozio, si acquista a peso il pesce, che verrà poi cucinato in poche semplici ricette elencate sulla lavagna. Premetto che non sono uno di quelli che riesce a riconoscere se una spigola è di allevamento da una pescata solo guardando una foto, ma il solo fatto che i gamberi avessero il loro colore naturale (grigio! Se vedete dei gamberi crudi di colore arancionato o sono precotti o c’è un colorante) mi tranquillizza sulla materia prima.

L’offerta, che a giudicare dalla ressa sembra riscuotere un certo successo, è completata da qualche etichetta di bianco (fra cui un dignitoso prosecco).
La mise-en-place nella sala gazebo è ovviamente spartana al massimo: tavolacci e panche di legno, apparecchiatura plastificata e tovaglia cartacea… ma oggi bisogna andare al risparmio :-).

Partenza con un classico set di antipasti comprendente gli imprescindibili gamberi in salsa rosa, alici marinate e insalata di mare.
Non male le alici. Il cocktail di gamberi invece è “out” da almeno un millennio e l’insalata è un po’ troppo coriacea a causa della prolungata marinatura in olio/limone.

Sul primo ecco spuntare i tagliolini ai frutti di mare, con condimento rosso d’ordinanza: la papale dimostrazione che il pesce oltre a sceglierlo bisognerebbe anche saperlo cucinare. La salsa è troppo oleosa, con rischio altissimo di venire macchiati dall'”effetto frusta” del primo tagliolino che sfuggirà alla forchetta. Raccomandato il tovagliolo al collo. Al palato poche emozioni.

Il secondo è un pantagruelico fritto misto, che, ben lungi dall’essere impeccabile, si mantiene comunque godibile… d’altronde l’appeal della frittura di pesce è sempre molto alto 😉

Dessert pre-confezionati e caffè medio-tremendo. Ovviamente la spesa è contenuta e le porzioni abbondanti, ma l’interrogativo sull’effettivo rapporto soldi/goduria mi sorge spontaneo. Così come la risposta 😉

La storia ha anche un seguito…

Altre Foto

Prezzi
Dipendenti dal peso del pesce acquistato. Difficile sfondare i 20€ a cranio.

Indice di gradimento

Lo Squalo
via Fiume, 37
70043 Monopoli (BA)
Tel. 080 93.72.912

Annunci

6 thoughts on “Ancora sul qualità/prezzo (parte 1) @ Lo Squalo – Monopoli (BA)

  1. Leo

    Anche se i metodi di cottura sono comunque buoni, i proprietari DEVONO indicare che i gamberi, i polpi,le seppie e quant’altro, sono CONGELATI e non freschi.Non si possono quindi mantenere quei prezzi ed inoltre bisogna essere onesti.

  2. Nicola di Bari

    Ci sono andato varie volte di domenica a pranzo, salto SEMPRE gli antipasti, perchè a volte sono sfiziosi ma mai regalati, meglio evitare e badare al sodo. i primi sono molto buoni, sembrano fatti in casa, poi mi butto sul fritto.

    Prendendo 1 primo in due, 1 kg di fritto (da dividere in 2) e 1 bottiglia di vino si sta sui 15/16 euro. Il problema è che il vino della casa non cè, quindi o si va di bottiglia (piacevoli ma da 7/8 euro in poi) oppure niente vino.

    Badando al sodo non si batte, per me.

    Per la qualità e il piacere dei sensi… Ministero della Brace a Mola.

  3. Sandra

    ho mangiato da schifo e pagato tanto per quello che hanno servito o meglio nn hanno servito. 25 euro a cranio per un piatto di pasta allo scoglio secondo loro ma per me erano solo avanzi ( 50 euro solo per la frittura mista ma erano solo calamari) e avanzi di antipasti cio’ che era rimasto nonostante avessi prenotato dal giono prima. qualita’ pessima servizio pessimo e dopo che mi hanno presentato il conto e ho fatto notare certe mancanze che anche loro hanno ammesso nn ho ricevuto nemmeno le scuse. Ma i NAS e la finanza questi posti nn li conosce???

    • Vin Zo Gramegna

      voglio dire …se avete dei dubbi …non che io ne abbia…proverò ad andarci e se mi piace ci ritornerò, se no no…semplice…c’è anche gente molto soddisfatta su tripadvisor ad esempio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...