Monti e mare @ Madras, L’altra Cucina – Sondrio


Il locale è grazioso, imboscato in un vicoletto nei pressi della neo-ristrutturata piazza Garibaldi: pavimenti in legno, una piccola sala al piano inferiore, una ricavata da un soppalco al piano superiore, un grande bancone per gli aperitivi e dietro la cucina a vista… il tutto con un’illuminazione molto soft (come si puo’ notare anche dalle foto ;-))

“L’altra cucina” che fa da sottotitolo al nome fà intendere la volontà di distaccarsi dalla proposta di ristorazione media della zona, a partire dalla scelta di incentrarsi in maniera (quasi) esclusiva sulle proposte di mare. Il tutto riletto in una chiave moderatamente creativa, senza derive territoriali, con una evidente preferenza nell’accostamento pesce-verdure.

La carta offre circa 12 proposte ittiche equamente ripartite fra antipasti, primi e secondi più 3 piatti a base carne/vegetale per coloro che di mare proprio non ne vogliono sapere. Continue reading “Monti e mare @ Madras, L’altra Cucina – Sondrio”

Annunci

L’eccezione alla regola @ L’Aratro – Alberobello (BA)


La regola è semplice e chiara: la qualità dei ristoranti è inversamente proporzionale al livello di frequentazione turistica della zona. Il corollario è che per trovare ristoranti di qualità bisogna allontanarsi dalla rotte battute dai turisti… d’altronde avendo già una location privilegiata perchè investire sulla qualità dell’offerta?
Per fortuna ogni regola ha le sue eccezioni, e per quanto riguarda Alberobello una di queste è il ristorante L’Aratro.

Il Rione Monti è la zona a più alta densità di trulli del mondo, e i trulli qui presenti sono generalmente adibiti a smerciare cianfrusaglie oppure a servire menù turistici a base di orecchiette al pomodoro passate al microonde. Ma in mezzo al marasma ci si imbatte in questa oasi di valorizzazione delle tradizioni locali, proprio alla base di una delle strade più trafficate. Continue reading “L’eccezione alla regola @ L’Aratro – Alberobello (BA)”

Una piacevole sorpresa @ Soltojo – Caiolo (SO)


Le novità gastronomiche in provincia di Sondrio sono poche e generalmente poco appaganti. L’apertura di questo locale nel dicembre 2009 rappresenta una piacevole eccezione alla regola.

Poco fuori il capoluogo, all’interno di un vecchio mulino ristrutturato in chiave hi-tech con abbondante uso di cemento, vetro ed acciaio troviamo il ristorante Soltojo (si pronuncia Soltogio, antica denominazione del comune di Caiolo). Un progetto ambizioso con tutte le carte in regola per fare bene.

Il ristorante si struttura in due salette con pochi coperti, cucina a vista e pavimenti di vetro a sovrastare la ruota del mulino e la bellissima cantina a vista. Alcuni tavoli godono anche della vista sulla retrostante cascata. Apparecchiatura più informale nella prima sala e decisamente più di tono, con tovagliato lungo, nella seconda. Continue reading “Una piacevole sorpresa @ Soltojo – Caiolo (SO)”

Il meglio dalla terra @ Già Sotto l’Arco – Carovigno (BS)


Sempre corso Vittorio Emanuele II per un altro dei migliori… questa volta non a Bari, ma a Carovigno nell’enroterra Brindisino. Vero è che con le sue frazioni (leggi Torre Santa Sabina) il territorio comunale di Carovigno arriva a lambire la costa, ma il centro storico si trova ad una decina di Km all’interno, a quasi 200m di quota: un set ideale per una cucina di sapiente rielaborazione della tradizione, che trova la sua espressione migliore nelle proposte di terra.

Il locale è di sobria eleganza, strutturato in un’ampia sala dalle volte bianche e dal pavimento marmoreo. Tovagliato lungo sui tavoli e ceramiche locali a decorare. Una piacevole sensazione di lusso non ostentato.
Come molti altri ristoranti ritroviamo una gestione familiare, con il marito Teodosio Buongiorno in sala (patron di raro garbo e maestria) e la moglie Teresa in cucina. Continue reading “Il meglio dalla terra @ Già Sotto l’Arco – Carovigno (BS)”

Non solo quantità @ Altavilla – Bianzone (SO)


Viaggiando in Valtellina sulla statale 38 vale la pena di fare una breve deviazione per arrampicarsi, seppur brevemente, sulle Alpi Retiche (il versante al sole, per intenderci) e concedersi una sosta appagante presso la Locanda Altavilla… con l’avvertenza di non venire già minimamente mangiati ;-).

Questa amena locanda/osteria sorge nella municipalità di Bianzone, prima stazione dell’ormai mitico trenino rosso patrimonio dell’umanità UNESCO, che arrampicandosi per le pendici del Bernina vi porterà fino a St. Moritz e oltre, in mezzo a paesaggi di incomparabile bellezza. Continue reading “Non solo quantità @ Altavilla – Bianzone (SO)”

Maculan Fratta 2000


A volte apri una bottiglia e pensi: “Questa è assolutamente da ricordare”. E da li’ nasce improvvisa l’idea di aggiungere nel blog una sezioncina in cui parlare di bottiglie che mi hanno dato particolari emozioni. Data la partogenesi repentina non c’è stato nemmeno modo di installare un set decente per fare un paio di foto alla boccia fatale, ma anche qua mi riprometto di migliorare per il futuro ;-).

Di certo il Fratta di Maculan non è una sorpresa, trattandosi di un vino che ad ogni annata raccoglie valanghe di consensi.
Nello specifico questa bottiglia in particolare giaceva in cantina da almeno 7 anni, ed è stata l’occasione per provare un Fratta un po’ piu’ evoluto delle annate attualmente in commercio (l’ultima uscita è il 2007). Continue reading “Maculan Fratta 2000”

Il miglior cornicione del mondo @ Michele Da Ale – Senigallia (AN)


Michele da Ale - Senigallia

E’ dura per il gourmet squattrinato passare da Senigallia, attirato dai richiami di Mauro Uliassi da una parte e di Moreno Cedroni dall’altra… specie se memore di passate piacevoli esperienze.

Per fortuna rovistando nella memoria vado a ripescare l’articolo di un noto blog enogastronico, dove il commentatore affermava estasiato “Ho mangiato una pizza con i superpoteri“. E putacaso la suddetta pizza verrebbe sfornata in una pizzeria sul lungomare della sopracitata località balneare marchigiana… la soluzione ideale per mettere a tacere il gourmet che è in me e tenere il portafoglio leggero. Continue reading “Il miglior cornicione del mondo @ Michele Da Ale – Senigallia (AN)”